Il sacrificio - Le Portatrici Carniche

Vai ai contenuti
Le Portatrici
Carniche
“Anin, senò chei biadaz ai murin encje di fan”
Portatrici Carniche: i numeri per comune

Arta Terme: 84
Cercivento: 65
Chiusaforte: 32
Comeglians: 46
Dogna:1
Enemonzo: 5
Forni Avoltri:77
Forni di Sotto: 3
Lauco:  1
Ligosullo: 28
Moggio Udinese: 69
Ovaro:  97
Paluzza: 223
Paularo: 229
Pontebba: 50
Prato Carnico: 57
Ravascletto: 60
Raveo:1
Resia: 5  
Rigolato: 153
Sappada:19
Sutrio: 43
Trasaghis:1
Tolmezzo: 24
Treppo Carnico:  64
Venzone:2
Zuglio:  2


Febbraio 1915
Maria Plozner Mentil venne colpita a morte da un cecchino austriaco, appostato a circa 300 metri, a Malpasso di Pramosio, sopra Timau. Il fatto avvenne mentre, assieme alla sua inseparabile amica Rosalia di Cleulis, si concedeva un piccolo riposo dopo aver scaricato la gerla da un pesante carico di munizioni.
Aveva solo 32 anni e spirò la stessa notte nell'ospedale da campo di Paluzza, assistita da uno zio.
Ebbe un funerale con gli onori militari, alla presenza di tutte le portatrici, e fu seppellita a Paluzza. Il 3 giugno del 1934 la sua salma fu traslata solennemente al cimitero di guerra di Timau, da dove, definitivamente, venne trasferita al localeTempio Ossario, vicina ai resti di 1763 caduti sul fronte sovrastante.

Nel 1997, il Presidente della Repubblica le ha conferito "Motu Proprio", la medaglia d'oro al valor militare alla memoria quale eroina, e quale ideale rappresentante di tutte le Portatrici.
1915-2018 Le Portatrici Carniche
Credits Manuela Di Centa - Stefania P. Nosnan
Torna ai contenuti